skip to Main Content
388 9349555 - 334 2421208 selemasas@gmail.com

Normativa Smaltimento Amianto

NORMATIVA SMALTIMENTO AMIANTO
In passato e per anni il settore edile ha adottato un consistente utilizzo di eternit per la realizzazione di manufatti ad uso industriale e civile, attualmente ed in ottemperanza alla Legge n°257/03/92 viene sancita la violazione dell’impiego di questo materiale a causa del rischio di contrarre per inalazione gravissime forme tumorali o malattie che ad ogni modo investono l’apparato respiratorio.
La normativa smaltimento amianto/eternit, a partire dal D.M. 6/09/94 viene imposta la bonifica di manufatti o di strutture costruite con tale materiale se provocano una dispersione di fibre superiore ai valori massimali riconosciuti dalla legge.

TECNICHE DI BONIFICA AMIANTO

Le tecniche di bonifica amianto riconosciute dalla normativa e che variano a seconda dello stato di conservazione e di pericolosità dell’amianto, si possono riassumere principalmente in:
• rimozione (consiste nella rimozione e smaltimento definitivo delle lastre contenenti amianto);
• sovracopertura (confinamento della vecchia copertura mediante la posa di un nuovo manto che va a ricoprirla);
• incapsulamento ( applicazione di appositi prodotti vernicianti a contrasto).
Il decreto rende il titolare dell’ immobile penalmente e civilmente responsabile dello stato di conservazione dell’ amianto in copertura!
Gli agenti erogeni/meteorologici rovinano e deteriorano, nel tempo, lo strato di amianto esterno (estradosso) della copertura facendolo sclerotizzare le fibre fino a creare un effetto pulvirulento nell’ aria.Il titolare dell’ immobile rischia nel momento in cui non tiene monitorato questo effetto dovuto all’ erosione.

Selema sas – bonifiche ambientali, che si occupa del settore con professionalità ed esperienza, per questo garantisce interventi gestiti da operatori qualificati e dotati di attrezzature tecnologicamente adeguate che permettono risultati d’eccellenza in linea con la normativa smaltimento amianto/eternit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top